Di cibo e altri racconti..........

mercoledì, novembre 15, 2006

Lei a Lui: visioni semi-serie per un weekend di relax



Già. E' giovedì e penso al weekend.
E chi vuole capire capisca e chi vuole annotare annoti....

Venerdì : Lasciatevi logorare dalla frenesia della vita moderna. Correte da una parte all’altra della vostra città cercando disperatamente di non far tardi per i soliti impegni del venerdì sera.. Quando appunto avrete ingollato una parca cena ,senza neanche fumare, correte al freddo e al gelo verso il punto di raccolta della vostra frutta e verdura biologica, 10 chili di bontà che caricherete con merito sul vostro motorino per poi caracollarvi verso casa dei vostri amici a sfondarvi di patatine e birra, a spremervi le meningi su come cavolo muore quello scorpione grande come king kong e lambiccatevi il cervello per salvare il mondo con un tiro di dado. Alle tre del mattino quando non ce la farete più e gli occhi vi faranno pisolo-pisolo dal sonno rimettetevi sulla moto al freddo e al gelo e correte verso casa facendo slalom fra le macchine in piena corsa in cerca di donnine facili.
Dormite. Anzi crollate sulla vostra settimana enigmistica facendo schiuma dalla bocca come Homer Simpson. Meglio di Homer Simpson.

Sabato:e invece finalmente il sabato arriva. Svegliatevi con calma lasciando al vostro corpo il privilegio di darsi una sveglia propria.
Dirigetevi lenti, con calma, verso la macchina a gas ed adagiatevi la moka. Ritornate a letto e svegliate la vostra compagna(!) con baci leggeri e poco invasivi e massaggi rigeneranti sulla schiena usando tutta la delicatezza che non sapevate di avere.
Il caffè è uscito. Dirigetevi con leggerezza ed agilità verso la cucina. Servite i caffè. Disponete su un vassoio le cose buone comprate per l’occasione: latte fresco, cereali e muesli biologici, nocciole con il miele che ormai vengono prodotte in quantità industriale dalle manine sante della altrettanto santa donna che vi assiste ed ospita, yogurt alla pappa reale, yogurt alle noci, frutta fresca, uva, mele, zucchero di canna.
Aprite leggermente le persiane e le finestre e abbiate una sana e rigenerante colazione.
Qualcuno a questo punto comprerà i giornali. Leggete sempre in compagnia della vostra compagna tra una risata e un sorriso.
Espletate le vostre funzioni biologiche senza alcuna remora, e di molto.

Vi dirigerete verso la vostra casa e farete un bagno purificatore. Il vostro fido computer vi terrà compagnia per tutto il tempo che la vostra donna passerà alla riunione yoga con i nuovi amici yogin mangiando dolcetti integrali yogin anche loro. Non chiedetevi perché lei ha bisogno di andare a yoga. Non fatevi domande inutili.
Intanto voi non dovete far altro che cercare dei bei film su Berlino da godervi domenica.
La vostra amata arriverà da voi felice calma e rilassata. Pronta per mettersi il pigiama, preparare una spaghettata e mettersi davanti al televisore a vedere maria de filippi ( o a scelta cinema a portata di passo, film di serie b mooolto poco impegnativi)
Si torna a casa e …se lei si sentirà generosa magnanima e dalle ampie vedute si tromba. Altrimenti bacetto e…sprofondate nel libro preferito avvolti da morbide coperte.

Domenica: OHHHHHHHH finalmente domenica diceva un film (mi sembra). Sveglia vedi sabato mattina. Me se la sera prima lei è stata spupazzata a dovere è probabile che si svegli di buonumore e che ti porti lei la colazione e ti faccia i massaggi e ti adori per un po’. Purtroppo non potrai mangiare le leccornie della mattina prima visto che saranno alla casa di cui di lei. Inconvenienti.

Ciabattando dirigetevi verso il salone e godetevi “Il cielo sopra berlino” di Wenders. E a raffica tutti i film che avrete scelto il giorno prima!
Godetevi la partita pomeridiana. Date sfogo a tutti i vostri più abietti stati d’animo. Urlate bevete birra e super alcolici ruttate imprecate. Insomma. Fate uscire il gollum che è in voi.
Al ritorno dalla partita concentratevi su attività rigeneratrici, innaffiate il balcone, parlate con le piante, fate prender ossigeno ai vostri polmoni, fate un bel riposino.
Svegliatevi e, se a lei sarà nuovamente di buonumore, dateci dentro, altrimenti preparate un bel the per due….

E poi e poi...oziosamente decidete VOI cosa fare della serata. Un altro cinema? Un altro film? Un pigro aperitivo con gli amici?
Insomma.Godetevela.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

a buon intenditor ...poche parole.

Riccardo ha detto...

continuo a ripetere che le tue foto sono meravigliose...

ciaooooo!