Di cibo e altri racconti..........

lunedì, settembre 04, 2006

Involtini di cavolo con riso integrale e funghi shitake

Diciamo che in questi giorni di fine vacanze mi sono un po’ fissata con la depurazione, le vitamine le tossine, gli alimenti biologici etc etc….
Per riempire il mio frigo ormai vuoto ho fatto la spesa solo da Naturasi, un negozio di alimenti biologici (non dei migliori in verità ma essendo una catena i negozi si trovano facilmente)
Ho comprato carote biologiche, insalate biologiche, cavolo (contiene vit c, Sali minerali e ferro, contro ulcere disturbi intestinali e tumori antinfiammatorio) i funghi shitake (contengono più di 40 enzimi, antitumorale, antinfluenzale antivirale abbassa velocemente il tasso di colesterolo contro l’obesità e la pressione alta , anemia carenze vitaminiche e….disfunzioni sessuali, che non si sa mai).
Ho fatto scorte di riso integrale ( baldo, biologico, cuoce in 50 minuti e è pieno di vitamine favorisce l’eliminazione delle tossine ) e di grano (rigenera il sangue dona resistenza alla fatica riequilibratore delle cellule del sistema nervoso, asciuga l’umidità interna e riscalda )

Insomma….sono un po’ andata in fissa, sicuramente facendo degli errori, visto che sono proprio neofita in questo genere di cose, ma i risultati li ho avuti e per il gusto sono decisamente soddisfatta. Le verdure biologiche hanno tutto un altro sapore!

Per 12 / 14 involtini :

-12 foglie di cavolo grandi o 14 medio piccole
-1 carota
-1/2 cipolla
-4 funghi shitake (da reidratare per 30 minuti )
-3 tazzine di caffè di riso integrale (da far cuocere preventivamente per 50 minuti o secondo istruzioni di cottura)
-olio e.v d’oliva
-salsa di soia

Far cuocere il riso e reidratare i funghi (tenere l’acqua di ammollo che contiene parecchie proprietà).

Lessare in abbondante acqua le foglie di cavolo per un paio di minuti (tenere da parte anche un mestolo dell’acqua usata) scolarle e metterle da parte.
Tagliare i funghi a piccoli pezzi e farli saltare in padella con un filo d’olio e uno spicchio di aglio fino a cottura aggiungendo un paio di cucchiai di acqua di ammollo se necessario. Quando saranno quasi pronti aggiungere il riso e amalgamarlo come un risotto, mantecandolo anche qui con un po’ di acqua dei funghi.
In una padella capiente riscaldare un filo di olio aggiungere la mezza cipolla tritata (io ho usato la grattugia) la carota tritata e se li avete gli avanzi di cavolo(un paio di foglie avanzate) tagliati a listarelle.
Far appassire le tre verdure, bagnarle con un mestolo di acqua di cottura del cavolo e lasciare stufare.
Quando saranno ben morbide e il liquido di cottura assorbito condirle con una spruzzata di salsa di soia e mescolare il tutto al riso lasciando da parte circa tre cucchiai di verdura .

Riempire con un cucchiaino le foglie di cavolo e chiudere con uno stuzzicadenti o se lo avete con dello spago da cucina.
Far asciugare gli involtini per una decina di minuti in forno a 180° in una pirofila, conditi con le verdure avanzate e un filo di olio.

Davvero, più facile a farsi che a dirsi.....

Ps Se avanza del riso piuttosto che le verdure saranno ancora ottimi per il pranzo del giorno dopo!

3 commenti:

max ha detto...

complimenti per la ricetta vermanete interessante e soprattutto complimenti per il blog!!

max
http://lapiccolacasa.blogspot.com

La Ballera ha detto...

Grazie Max per la visita!
e complimenti anche a te!

mattop ha detto...

una ricetta meglio dell'altra, non finisco più di meravigliarmi!