Di cibo e altri racconti..........

giovedì, maggio 04, 2006

Cannelloni patate porcini & provola

Shhhh, non lo dite in giro, forse qualcuno non se ne è accorto...Sshhhh, un pò di rispetto, dai lo dico solo qua : " Lo so, non so impiattare" Imparerò, lo giuro lo giuro lo giuro.

Dosi per 4 persone

Per il ripieno:

- 10 patate medie

- 50 gr di burro

-latte intero q.b.

- sale , pepe & noce moscata

- 20 gr di porcini secchi

- mezza provola affumicata

La pasta

- 16 cannelloni di pasta secca all'uovo.

Se volete fare voi la pasta legare 3 uova con 3 etti di farina e un pizzico di sale impastare fino ad ottenere una pasta elastica, farla riposare 15 minuti stenderla il piu sottile possibile ritagliarne dei rettangoli che chiuderete intorno al ripieno.

La besciamelle:

-50 gr di burro

-50 gr di farina

-650ml di latte intero

Mettete a lessare le patate. Intanto fate reidratare i porcini in una ciotola con dell'acqua fredda. Dopo 10 minuti saranno morbidi, e farli saltare 5 minuti in padella con un paio di cucchiaiate abbondanti di olio e uno spicchio di aglio. Togliere dal fuoco e mettere da parte.

Una volta lessate le patate passatele al passaverdura direttamente dentro una pentola a bordi bassi. Far andare a fuoco basso aggiungendo il burro, il sale il pepe e la noce moscata a vostro gradimento. Io ce ne metto un bel pò. Aggiungere a filo il latte e girare. Aggiungere il latte fino a che la purea non sia omogenea e cremosa. Non troppo liquida. Spegnere il fuoco aggiungere i porcini tagliuzzati e la provola tagliata a dadini piccolissimi.

A questo punto dovete riempire il cannellone. TAHDAHHHH. Se non avete una tasca da pasticciere diventa un'impresa.....

Fate la besciamelle: fate sciogliere il burro aggiungere la farina girare 1 secondo! iniziare ad aggiungere il latte a filo ( versarlo in tre o quattro volte) continuando a girare. Salare e aggiungere noce moscata e pepe. Girare sul fuoco fino ad addensamento. La salsa dovrà essere abbastanza liquida per cuocere con i cannelloni. Se è TROPPO liquida aggiungere pianissimo delle cucchiaiate di farina .

Accendere il forno a 180°. Sulla teglia che andarà in forno mettete un primo strato di besciamelle. Poi i cannelloni, poi ancora la salsa, poi ancora cannelloni, fino ad esaurimento ingredienti. Fare attenzione che i cannelloni che resteranno in superficie siano coperti dalla salsa.

Infornare per 40 minuti.

6 commenti:

Fabio ha detto...

Giuro, io li ho mangiati, sono squisiti!

La Ballera ha detto...

ambè

Anonimo ha detto...

ma lo sai che ti ho visto le cose tonde?
il corto, però, non mi è piaciuto.
sandro

La Ballera ha detto...

non ti è piaciuto il cortoooooooooooooooooooooooo????

ma ma....

Anonimo ha detto...

tecnicamente è perfetto: il montaggio, la fotografia, i movimenti, tutto ineccepibile. Tu e il tuo collega siete molto espressivi e il finale, quando ve ne andate come se non fosse successo nulla, è sicuramente riuscito. Malinconico, toccante.
Quello che non mi è piaciuto è il soggetto. Questa cosa del colpo di fulmine è un po' troppo sfruttata, non trovi? Non mi è piaciuta nemmeno la parte documentaristica (spoetizzante) e mi è sembrato tutto tirato troppo per le lunghe. Un po' noioso.
Sandro

La Ballera ha detto...

ops malinteso. io non sono l'attrice, al max la voce fuori campo!!!!!se vuoi parlarne con il regista e sceneggiatore lo trovi su fabiopagani.it o streetshoot.blogspot.com!

il tema del colpo di fulmine è sicuramente inflazionato, ma anche i cibi sono inflazionati, eppure ad ogni palato il suo!