Di cibo e altri racconti..........

martedì, aprile 18, 2006

Fagottino alla Ballera


Cosa succede se la Ballera decide di fare per la prima volta la pasta sfoglia??
Che si accorge di quanto è saggio Allan Bay quando dice:”La cosa più divertente è leggere nei libri di cucina, tutti, la ricetta della pasta sfoglia. Non ci si capisce mai nulla. ...è una preparazione dalla complessità assoluta da fare in casa....Ci vorrebbero almeno tre pagine e alla fine nessuno capirebbe...Fate come me compratela già pronta...o surgelata...”

Ecco. Quando ho capito di aver imbrattato anche i muri di burro e che non ne sarei uscita fuori salva ho reimpastato insieme tutti gli ingredienti:
Dosi per una 50ina di fagottini

Pasta Ballera (viene tipo frolla ma elastica):
-Farina 300 gr
-Burro 200gr
-Un pizzico di sale
-Acqua q.b.

Ripieno:

-Wurstel 12 pz

-Sottilette

Impastate insieme tutti gli ingredienti per la pasta e aggiungere acqua quanto basta fino ad ottenere una pasta liscia soda ed elastica.
Far risposare per una mezz’oretta.

Stendete la pasta molto sottile, il massimo che potete fare!

Ottenete dei cerchi di ca 6 o 7 cm (come preferite e a seconda di quanto ripieno volete mettere.

Inserite al centro del tondo un pezzetto di wurstel e un pezzetto di formaggio tipo sottiletta.
Bagnate i bordi con un dito immerso nell’acqua, girate il lato del cerchio e chiudete con una forchetta.

Per il ripieno, visto che la pasta ha un sapore molto neutro, potreste inserire al posto dei wurstel un cucchiaino di nutella..... e farne così un dolcetto anzichè un appetizer....


Disponete su una teglia coperta di carta da forno, passate un pennello intinto in un tuorlo d’uovo diluito con un pò d’acqua sui fagottini (spennellateli tutti, io per la fretta l’ho fatto male e le chiazze che vedete sono oscene. Se lo spennellate bene vengono tutti di un bel dorato!)

Passare in forno a 180 gradi per una 20ina di minuti fino a quando non saranno dorati.

Nessun commento: